mercoledì 7 gennaio 2015

Libri in uscita #90


Buongiorno carissimi!
Siete rientrati al lavoro? Io in realtà avevo già iniziato Lunedì, quindi il rientro di oggi è traumatico al 50%. 


Per risollevarvi il morale volevo presentarvi alcuni libri, targati Piemme, in uscita nel mese di Gennaio. 

È un pomeriggio d’estate e Trevor Riddell è in viaggio verso Seattle con suo padre. Viaggiano in silenzio: Trevor, quattordicenne, pensa ai genitori che si stanno separando, e gli sembra una cosa impossibile. Suo padre Jones guida, e intanto pensa al proprio fallimento economico, a sua moglie che si è allontanata, e alla grande casa di famiglia, dove ora è diretto con il figlio per un motivo che conosce soltanto lui. Lì, tra le mura di Riddell House, una immensa magione nei boschi, ormai mangiata dall’edera, fatta di mille stanze, sale da ballo e salotti un tempo sempre illuminati, si è svolta la storia dei suoi avi – piena di luci e bagliori, ma anche di ombre e oscurità. Una storia che comincia con il bis-bis nonno Elijah, barone del legname, colpevole di aver sventrato le foreste americane, ai primi del ’900, accumulando una fortuna immensa. E continua con i suoi figli e i figli dei suoi figli, vite splendide o spezzate, avvolte nel mistero del tempo, consumate tra errori, amori sbagliati, sogni troppo grandi. Spetterà al giovane Trevor, nella lunga, magica estate che lo aspetta, gettare luce sui misteri di Riddell House, e aiutare suo padre a riconciliarsi con il passato della sua famiglia, scoprendo che cosa ha avvelenato a poco a poco i suoi membri, per generazioni, come una maledizione.
Garth Stein ci regala una grande saga piena di mistero e bellezza, che racconta il peso invincibile dell’eredità familiare, e indaga sui fantasmi che ognuno si porta dentro. Pagine 434 - € 18,50 
C’è una cosa su cui Alice Howland ha sempre contato: la propria mente. E infatti oggi, a quasi

cinquant’anni, è una scienziata di successo, invitata a convegni in tutto il mondo, che ha studiato per anni il cervello umano in tutto il suo mistero.

Per questo, quando a una importantissima conferenza, mentre parla davanti a un pubblico internazionale di studiosi come lei, Alice perde una parola – una parola semplice, di cui conosce benissimo il significato – e non riesce più a ritrovarla nel magazzino apparentemente infinito della sua memoria, sa che qualcosa non va. E che nella sua testa sta succedendo qualcosa che nemmeno lei può capire. O fermare. La diagnosi, inimmaginabile fino a un momento prima, è di Alzheimer precoce.
Da allora, Alice, perderà molte altre parole. Perderà pian piano i nomi – per primi, quelli delle persone che ama, suo marito, i tre figli ormai adulti. Perderà i ricordi, ciò che ha studiato, ciò che ha fatto di lei la persona che è. In questo viaggio terribile la accompagnerà la sua famiglia: il cui compito straziante sarà di starle vicino, di gioire con lei dei rari momenti, luminosi e fugaci, in cui Alice torna a essere Alice. E, soprattutto, di imparare ad amarla in un altro modo.
Bestseller internazionale, Still Alice è la storia straordinariamente toccante di una donna che lotta per non perdere se stessa, e ha già conquistato il cuore di milioni di lettori. Pagine 294 - € 16,90
È il 1962 e Jane e Stephen frequentano l’università inglese di Cambridge. Lei è una ragazza vivace che palpita per i versi dei poeti spagnoli, lui un promettente studente di cosmologia, sempre perso nei suoi pensieri, alla ricerca di una spiegazione semplice e unica dell’universo. Eccentrico e bizzarro, così lo definisce Jane quando lo conosce. E le piace molto. Le loro vite scorrono separate, fino a che qualcosa non le avvicina indissolubilmente.
Stephen ha solo ventun anni, l’età in cui l’immortalità è ancora l’unica ipotesi contemplata, quando riceve una diagnosi sconvolgente: una malattia degenerativa che gli lascia solo due anni di vita. È allora, con il destino alle calcagna, che i due si innamorano perdutamente e decidono di sposarsi. Con Jane al fianco, Stephen combatte instancabilmente contro la malattia e intanto si butta a capofitto a studiare ciò che a lui più manca: il tempo.
Grazie all’amore e alla caparbietà, i due giovani strappano giorni all’eternità, uno dopo l’altro. Mentre il corpo di Stephen è imprigionato in limiti sempre più stringenti, la sua mente continua a espandersi, fino a forzare le frontiere della fisica. Insieme, si spingono più lontano di quanto avrebbero mai potuto immaginare. Forse, la formula che tiene insieme l’universo ha un solo elemento comune: l’amore. Pagine 588 - € 19,50 
Del primo sono rimasta folgorata dalla cover, e subito dopo dalla trama. Per quanto riguarda gli altri due, presto potrete vedere anche i rispettivi film al cinema, ma sinceramente io preferirei leggere prima i libri.. sembrano entrambi bellissimi. 
Di "Still Alice" c'era anche una copia ad un prezzo molto più basso, dal titolo "Perdersi" ma un po' come succede quando sta per uscire il film è diventata introvabile :( 
Fatemi sapere se c'è qualcosa che vi ispira!!
A presto.
Monica 


8 commenti:

  1. Mi ispira Still Alice! Anzi, lo voglio prima di vedere il film!
    Di La Teoria del tutto ho visto già il film: attori bravissimi, ma una storia fin troppo delicata. Non mi è rimasta impressa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io lo voglio *_*
      Ma con il "Project 10 books" non posso comprare nulla ç____________ç DRAMMA! Cmq su Amazon la copia di "Perdersi" c'è a otto euro e rotti..

      Elimina
    2. E' sul kindle...
      Ora vedo un po' che dice la Piemme, ritornata dalle ferie :)

      Elimina
    3. Ci provo anche io XD I libri delle CE non sono contemplati nel progetto XD

      Elimina
  2. Ho iniziato la lettura di "Una luce improvvisa". Molto belle le descrizioni, la natura è considerata come elemento importantissimo nell'evoluzione del racconto:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. WOW.. adesso lo voglio ancora di più!!!

      Elimina
  3. Ah! Io ho Perdersi ma non mi era piaciuto particolarmente.... non sapevo dell'uscita del film, a sto punto penso gli darò un'altra possibilità siccome lo lessi molti molti anni fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero non ti è piaciuto? Peccato.
      Io al momento non posso fare acquisti, quindi o me lo manda la CE (cosa che spero) oppure dovrò aspettare un bel po' prima di prenderlo ç_ç

      Elimina