martedì 13 maggio 2014

In libreria #41


Rieccomi qui tra voi!
Devo dire che la mia astinenza da acquisti non facilita i miei post ultimamente. Tuttavia, vale sempre il detto "Guardare ma non toccare", quindi ieri al supermercato mi sono segnata un po' di titoli che sembrano interessanti e che oggi vi propongo


Pagine 361 - € 17,00
Pam ama la musica metal e il suo look estremo non la fa mai passare inosservata. Eppure lei si sente invisibile. Perché nessuno la vede davvero, oltre gli occhi bistrati di nero e i vestiti dark. Nessuno tranne Sam, che vive in un palazzone alla periferia di Roma e, come lei, è un escluso. I due ragazzi non si conoscono, ma i loro destini collidono la notte di Halloween, quando un antico rito si compie: durante una seduta spiritica, Pam apre un misterioso scrigno proveniente dall'antico Egitto da cui si sprigionano gli Angeli della Morte, sei demoni che si impossessano di corpi umani seminando terrore nel mondo. Nulla sarà più come prima: Sam acquisirà il terribile potere di uccidere con il tocco delle mani, mentre Pam diventerà davvero invisibile. Solo con l'aiuto del nuovo amico potrà ritrovare gli Angeli della Morte che ha liberato: perché il suo nome è Pandora, l'Apriporta.

Pagine 228 - € 9,90 

Molly Allen vive a Portland, ma il suo cuore è rimasto nel Tennessee, assieme all'uomo che ha lasciato anni prima. Ed è sicura che l'amore non tornerà mai più a bussare alla sua porta.
Ryan Kelly vive a Nashville, ha il cuore spezzato e non riesce a dimenticare Molly e le ore meravigliose trascorse insieme, ai tempi del college, in una piccola, deliziosa libreria chiamata The Bridge: un luogo magico, fuori del tempo, dove rifugiarsi per leggere e per volare con l'immaginazione. 
Ed è proprio in quella libreria che ora, dopo tanto tempo, il destino fa rincontrare Molly e Ryan e regala loro una seconda occasione per scrivere insieme il lieto fine della storia di cui sono protagonisti.
Pagine d'amore è un'incantevole favola contemporanea per chi crede ancora nel potere delle parole, delle emozioni e dei sogni.


Pagine 288 - € 16,40
Juliana ha 15 anni e vive in una società rigidamente strutturata dove i Normali controllano tutto e si tengono rigorosamente lontano da coloro che si comportano in modo anticonvenzionale. Juliana frequenta il liceo, abita in un quartiere ordinatissimo e segue tutte le regole della Normalità. Suo padre, esempio di omologazione e sua madre, una pittrice per hobby e più originale, sono separati. All’improvviso la madre scompare, la casa è sottosopra e piena di polizia e il padre sembra stranamente tranquillo. Cosa succede? E perché Julie sente suo padre definire sua madre una fata, uno degli essere più temuti e disprezzati dalla società dei Normali? In una corsa contro il tempo Julie dovrà confrontarsi con una realtà ben diversa da quella in cui è cresciuta. Dove le cose e le persone non sono bianche o nere e dove la diversità, l’originalità sono fonti di ricchezza e non cose da combattere. Ma è pericoloso là fuori, violento e pieno di sorprese. Julie ritroverà sua madre? E troverà se stessa?

Certe volte, in Afghanistan, il cielo è talmente limpido che se alzi la testa hai la
Pagine 171 - € 16,90
sensazione di poter assaggiare il gusto delle stelle. E ci sono laghi così trasparenti che persino l'aria sembra riflettersi dentro. È il mondo dove è cresciuto Hazrat, che lui conosce da sempre. Ma è anche il mondo dove resta l'odore della guerra, che ti impregna i vestiti e nella mente ti gioca terribili scherzi. E così, quando a casa arriva un brutto incantesimo, e il sorriso di suo padre scompare, Hazrat sa che qualcosa sta per accadere. Quando arriva la follia, di notte, della famiglia di Hazrat non restano che macerie. Niente è più come prima, il mondo gli ha girato le spalle. E lui avrebbe potuto restare lì, a piangere, oppure fare la stessa cosa: girarsi, e scappare dalla parte opposta, il più lontano possibile. Gli basta uno zaino con lo stretto indispensabile, un paio di scarpe da ginnastica per quando bisognerà correre veloce, e una sola idea chiara in testa: vivere. Anche quando incontrerà i vigliacchi che gli insegneranno una parola, kamikaze, che ora non riesce nemmeno a sussurrare. Hazrat viaggia e scappa per migliaia di chilometri, attraversa confini che mai avrebbe pensato di valicare, con persone che barattano la vita con tutto quello che trovano, e altre che mai avrebbe pensato esistessero. E alla fine arriva in Italia, un paese che è quasi un miraggio, dove le persone sembrano sempre ballare e dove, ne è sicuro, tutti i giorni sono dispari.

Inutile dire che mi ispirano tutti e quattro, e che è stata una vera fatica trascinarmi lontano dalla scansie del supermercato. Pazienza, mi toccherà aspettare ancora un po', sperando che Giugno arrivi quanto prima!

Fatemi sapere se c'è qualcosa che vi ispira, o se ne avete già acquistato qualcuno!? 
A presto
Monica 

8 commenti:

  1. M'ispira giusto Pandora. Conosco la Troisi solo di fama, ma i fantasy tradizionali mi annoiano. Questo, più dark, potrebbe piacermi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la conosco solo di fama, e non ho mai letto nulla di suo.. potrebbe essere un bel modo per iniziare che dici? Dentro il libro è davvero stupendo, molto curato :)

      Elimina
  2. Monica ho avuto quasi paura ad entrare qui, paura per il mio portafoglio ma con un grande sospiro questa volta posso dire che è salvo! sono quasi commossa! :,)
    Ahaha xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah una volta tanto è andata bene XD

      Elimina
  3. m'interessano Pandora della troisi (ho tutti i suoi libri) e outcast....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è la volta buona che inizio a leggere la Troisi anche io :)

      Elimina
  4. Noi? Lontane dalle librerie? Quando mai?! Pensiamo solo molto attentamente, valutiamo bene...
    Di queste uscite mi interessa solo outcast, andrò controcorrente ma Pandora mi sembra un'accozzaglia di idee trite per smarcare la troisi da un genere per bambini e buttarla in quello YA, alla HG
    Sbaglierò...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedremo.. non avendo letto mai nulla di suo, ho pensato che potrebbe essere carino iniziare con questo!

      Elimina