sabato 29 marzo 2014

Nuovi arrivi #21


Buon Sabato a tutti!
La vostra giornata è iniziata bene? La mia con gli esami del sangue ç________ç 

Tra l'altro mi è capitata un'infermiera mezza cieca, appena sono entrata mi ha detto "mmmmm scusi Lei cosa legge su questo biglietto, io non riesco proprio a leggere" O.O O.O la mia risposta è stata "Lei non mi fa molto coraggio così lo sa?". Risultato? Sul braccio mi si è già formato un livido!!! 

Vabbe, passiamo a parlare di libri che è meglio. Oggi vorrei mostrarvi i miei ultimi acquisti da Libraccio, e il frutto di uno scambio! 


Eccoli qui: 



Da Libraccio ho acquistato i seguenti libri: 

Zoe ha gli occhi gialli come quelli di un animale selvatico. Non ci sarebbe nessun problema se fosse un gatto o una civetta, ma non potendo volare via, un giorno ha dovuto imparare a graffiare. Da allora è Zoe la cattiva e i suoi unici amici sono Chloe, perennemente innamorata del ragazzo sbagliato, e il pianoforte. Solo quando si abbandona alle sue note Zoe riesce a riempire il vuoto che ha dentro e a lenire il dolore per la perdita di sua madre, morta in un misterioso incidente. Il suo cuore è una pietra, e Zoe è convinta che non si innamorerà mai. Fino a quando nella sua vita non irrompe Sebastian, un ragazzo dagli occhi di smeraldo capace di strappare il velo che la protegge dal mondo. Eppure Sam, proprietaria della caffetteria Bloody Mary, la mette in guardia: Sebastian è pericoloso, e lei dovrà rinunciare al suo amore. Zoe è disperata: come può ucciderla l'unica cosa che l'abbia mai fatta sentire viva? La risposta è sepolta in un lontano passato, un tempo buio in cui un Inquisitore arse sul rogo la stessa strega che lo infiammò d'amore...

Abbandonata dal marito e relegata in un modesto appartamento newyorkese, Anna Welles, garbata, colta e disperata donna di mezza età, frequenta party per single, scopo "affettuosa amicizia", Una sera segue George, appena conosciuto, nel suo appartamento. Su quello che succede dopo ha un blackout totale, ma di certo è l'inizio di un incubo. Bernie, ispettore di polizia malinconico e in crisi con moglie e figlio, incrocia sulla scena di un brutale omicidio l'enigmatica Anna e si appassiona al suo sguardo, intenso e dolente. La cerca con insistenza nei giorni successivi, ma quando finalmente i due si incontrano, lei non ricorda nulla della notte in cui lui l'ha notata, intanto le indagini procedono e l'intuito poliziesco di Bernie combatte con il suo desiderio di amore e condivisione, mentre il mistero sepolto nella mente di Anna incomincia piano piano a emergere.


Berlino, 1945. Heike, dieci anni, vive con la madre nello scantinato della loro casa distrutta dalle bombe. Il padre è disperso, ma Heike sa che tornerà: non smette di parlarne al suo più grande amico e confidente, il grande melo che cresce nel giardino. Attorno, rovine: rovine di edifici, e rovine nelle menti e nei cuori delle persone. Tante però sembrano voler tener viva la speranza nel futuro... Non la mamma di Heike: nel suo recentissimo passato c'è una ferita inguaribile. La storia personale di una ragazzina si mescola con la storia con la S maiuscola. Alla fine di una guerra non ci sono solo le cose da ricostruire, ma anche le vite e le persone. Dopo "Stelle di cannella" e "L'albero di Goethe", Helga Schneider riapre per il pubblico dei ragazzi le pagine del suo personale passato per raccontarlo, commuovere e far pensare..

Ricevuto via scambio, ecco qui "L'atlante di Smeraldo" un libro che volevo leggere da un po'. 

È la notte di Natale e Kate avrebbe voluto rimanere sveglia, ma i suoi occhi di bambina alla fine si sono arresi al sonno. Sono le mani di sua madre a scuoterla e svegliarla di colpo: sta succedendo qualcosa, qualcosa di brutto. Kate ha solo quattro anni, suo fratello Michael due, Emma è appena nata. Questa è l'ultima volta in cui vedranno i loro genitori. Dieci anni e moltissimi orfanotrofi dopo, i tre fratelli si imbarcano per quello che pare sia l'ultimo istituto disposto ad accoglierli: Cambridge Falls. Ma quando arrivano nella enorme casa tutta sbilenca, piena di torri, sotterranei e sale colme di bizzarrie, molte sono le domande che si affacciano alla loro mente. Come mai non ci sono altri bambini? Chi è l'enigmatico dottor Pym, il direttore di quello strano orfanotrofio? E soprattutto, cos'è quell'inquietante libro dalle pagine bianche e dalla copertina verde che sembra brillare di luce propria nel buio della camera segreta? Questa è la storia di Kate, che da sempre si prende cura dei fratelli, aggrappandosi alla disperata certezza che un giorno i suoi genitori torneranno a prenderli, ed è la storia di Michael e della sua passione per le storie fantastiche, e della piccola Emma, che sembra temere solo una cosa: perdere i suoi fratelli. È la storia di tre ragazzi inseguiti da un potere oscuro e minaccioso e del libro che cambierà per sempre il loro destino.

Allora cosa ne dite dei miei nuovi acquisti? Voi avete comprato qualcosa di nuovo ultimamente? Fatemi sapere. 
A presto 
Monica 


.


31 commenti:

  1. Io ultimamente non ho comprato niente :P tra poco e il mio compleanno e quindi non voglio trovarmi doppioni LOL (ci sono tre libri nel mio armadio belli e impacchettati che urlano il mio nome T__T ma voglio aspettare il giorno esatto per aprirli) comunque sono molto curiosa di sapere cosa ne penserai di Striges :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O.O come fai ad aspettare io non lo so ... sei bravissima! XD

      Elimina
  2. Io, anna mi ispira molto! :)
    Striges è in libreria già.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Io, Anna" lo volevo leggere da una vita, non mi sembrava vero quando l'ho visto sullo scaffale ^^

      Elimina
  3. L'atlante di smeraldo l'ho letto un po' di tempo fa...mi è piaciuto molto! Ora sto leggendo il seguito "L'atlante di fuoco".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto il seguito al supermercato, tra l'altro costa pure poco.. spero di poterlo leggere presto per farmi un'idea più precisa!

      Elimina
  4. io ho letto l'atlante di smeraldo è un libro carino e niente di più a mio avviso. però è una lettura piacevole. Spero che gli esami del sangue vadano bene. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora mi tengo questo livido sul braccio che diventa sempre più grande -.-

      Elimina
  5. L'atlante di smeraldo m'ispira parecchio!! :D

    RispondiElimina
  6. Striges mi ispirava moltissimo già dall'uscita per la cover!! *__* aspetto un tuo parere Monica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi farò sapere quanto prima ragazze!!

      Elimina
  7. sembrano tutti ottimi acquisti sister ^_^

    RispondiElimina
  8. Ahaha bell'infermiera xD
    Che invidia Striges ç___ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -.- lasciamo perdere l'infermiera... ho un livido che fa paura.. UFF

      Elimina
  9. Ho amato "L'atlante di smeraldo" ma soprattutto il suo seguito "L'atlante di fuoco" che ricorda moltissimo le atmosfere dei primi Harry Potter. Stupendi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *_______________* davvero???? Allora mi piacerà sicuramente!

      Elimina
  10. Striges sembra bello e il fatto che vengano usati nuovi nomi rispetto a quelli che trovi in quasi in tutti i libri, c'é anche la presenza del pianoforte e altrettanto tratta di magia! *^* Quindi dritta nella WL! Anche Io, Anna lo trovo molto intrigante e appassionato e sì anche questa nella mia Etern List :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono persa un pezzettino..Dunque, dicevo che il fatto di vedere nuovi nomi è un motivo per cominciare a farci un pensiero! :)

      Elimina
    2. Queste liste diventano ogni giorno più lunghe.. come faremo???

      Elimina
  11. Carissima, la mia infermiera è strabica forte! Ti lascio immaginare, tra prelievi e trasfusioni..!
    Passando ai libri: Striges è già in libreria, e L'atlante di smeraldo mi è piaciuto abbastanza ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... il mio livido oggi tende al giallo/viola -.- che pazienza!
      Per i libri, non so quando riuscirò a leggerli.. aumentano ogni giorno di più e io continuo a comprarne XD

      Elimina
  12. Da Striges mi aspettavo davvero di più!!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero??? MMMM spero non mi deluda..

      Elimina
  13. L'atlante di smeraldo è nella mia libreria ( seguito compreso), se lo leggerai prima mi farai sapere. Mi ispira anche tantissimo io, Anna *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a meeeeeeeeee... sono troppo felice di averlo trovato a metà prezzo *_*

      Elimina
  14. Adoro Libraccio! e hai proprio trovato dei libri interessanti :)

    per gli esami... hai tutta la mia solidarietà >-<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheh due li ho comprati insieme a te XD

      Elimina
  15. Oddio *-* Io ho iniziato ad avere paura degli aghi quando un medico anziano mi bucava e non faceva altro che ripetere "non trovo la vena, non trovo la vena"... dopo un pò mi è salito il panico e gli ho detto "o svengo o le vomito addosso!" allora mi ha fatto distendere ma la sera avevo un livido nerissimo e grande. Da lì in poi ho bisogno di essere distratta sennò mi viene la nausea :(
    Veniamo a noi: io ho letto Striges e mi è abbastanza piaciuto, so anche che adesso è uscito il seguito e ho visto la cover che è carinissima *-* Dev'essere bello anche Heike riprende a respirare e L'atlante di smeraldo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non sono un'amata di aghi e punture.. proprio per niente :(
      Per i libri prima o poi riuscirò a leggerli tutti promesso! XD

      Elimina
  16. Risposte
    1. *___________* Oh meno male.. qualche parere positivo!

      Elimina