giovedì 16 gennaio 2014

In libreria #38


Buongiorno carissimi! 

Ci credete che non ho assolutamente tempo di fare nulla, le ore mi passano davanti e io neanche me ne rendo conto, e siamo già a Giovedì.. questa settimana è letteralmente volata *O*. 

Come procedono le vostre letture? Io ho quasi finito "Raven Boys" della Stiefvater, e se inizialmente ero un po' confusa e non troppo convinta da questo libro, piano, piano me ne sono innamorata. Questa mattina poi, mentre venivo al lavoro in autobus, c'è stato un colpo di scena che mi ha lasciato letteralmente senza parole.. La Stiefvater è un genio assoluto! 

Oggi vorrei presentarvi due libri che mi hanno colpito per le loro cover e che assolutamente devo leggere! Considerando che sono di nuovo in quella fase "Non comprare nulla se prima non hai smaltito un po' di libri", non so proprio come farò, ma cercherò di resistere. 

Il primo l'ho intravisto al supermercato e ho dovuto assolutamente leggere di cosa parlasse.

Dopo la liberazione doveva essere tutto finito. Ma non è stato così. Sono passati dieci anni da quando Sarah è fuggita da quello scantinato, il teatro delle torture fisiche e psicologiche che Jack Derber le ha inferto per oltre mille giorni. Ma per Sarah non esiste ancora un "dopo": vittima delle proprie fobie, vive rinchiusa nel suo appartamento di Manhattan. Fino a quando l'FBI non la informa che Jack Derber, accusato e imprigionato per rapimento, sta per essere rilasciato. Sarah non può consentirlo, perché lei sa. Sa che Derber non è soltanto un rapitore. È un assassino. Lo sa perché lei non era da sola, in quello scantinato. Con lei c'erano altre due ragazze, Christine e Tracy, e per i primi mesi di reclusione ce n'era stata anche una terza: Jennifer, la sua migliore amica. E Sarah sa, con certezza, che Jennifer è morta per mano di Derber. C'è una sola speranza, per tenere Derber in prigione: ritrovare il corpo di Jennifer. Per questo, Sarah deve trovare la forza di riallacciare i contatti con le altre sopravvissute, nonostante l'odio che loro provano per lei e nonostante i segreti che le dividono. Perché quel capitolo della loro vita non si è mai veramente chiuso. Perché quello che succede dopo è ancora più terribile. "Dopo" non parla della follia degli uomini, ma della forza delle donne decise a fare giustizia. E del coraggio di andare fino in fondo, mettendo in gioco tutto. Prezzo Amazon € 12,67 Pagine 272

Il secondo invece, l'ho intravisto ieri sera sulla pagina della Salani, ed è stato un colpo di fulmine. 

Nei prati riarsi della calda stagione texana, Calpurnia non può fare a meno di notare che le cavallette gialle sono molto, molto più grandi delle cavallette verdi. Perché? Sono di due specie diverse? Calpurnia ha sentito parlare del libro di un certo Darwin, in cui si spiega l'origine delle specie animali. Forse può trovare quel libro nella biblioteca pubblica? Sì, ma la bibliotecaria non glielo vuole mostrare. Poco male, quel libro si trova anche a casa sua: nello studio del nonno, il libero pensatore della famiglia. Accompagnata dal nonno e dal libro proibito, Calpurnia riuscirà a scoprire i segreti delle diverse specie di animali, dell'acqua e della terra. E scoprirà anche se stessa. Prezzo Amazon € 14,28

Inutile dire che li voglio entrambi vero? 

Con questi pensieri "librosi" per il momento vi saluto, e vi ricordo che nel pomeriggio ci sarà la seconda tappa del tour "Blog is Alive" su Dreaming Fantasy di Leda. Partecipate numerosi! 
Monica 


18 commenti:

  1. "Dopo" deve essere mio!!!
    L'ho voluto dalla prima volta che per sbaglio ho visto la sua copertina, poi ho cominciato a sentirne parlare più che bene e la mia voglia di possesso è aumentata all'ennesima potenza! L'altro non lo conoscevo ma sembra carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah quella cover ci ha folgorate tutte!

      Elimina
  2. sono entrambi davvero molto interessanti *____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero :) Spero di poterli avere presto entrambi :)

      Elimina
  3. allora io ho iniziato questa mattina ho iniziato il chirurgo di tess Gerritsen da cui è stata ispirata la serie tv Rizzoli & Isles per adesso bene non male scorre bene speriamo sia un bel libro. Mi sa che lo leggerò anch'io Raven Boys...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' carino Raven Boys, non sarà il libro dell'anno ma si lascia leggere ed è diverso dai soliti.

      Elimina
  4. Inutile dire che le voglio anche io no? XD
    Ho già dato uno sguardo a "Dopo" e mi ispira moltissimo...

    RispondiElimina
  5. Moni, come ti capisco! Solo che la voce della mia coscienza è sin troppo reale... devo trovare il modo di far entrare altri libri in casa :)

    'Dopo' m'interessa un sacco, un altro libro che voglio è 'Storia d'inverno' di Helprin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure la mia coscienza grida XD Devo fare la brava.
      "Storia d'inverno" non lo conosco vado a leggermi la trama.

      Elimina
  6. "Dopo" l'ho anche io in WL, una WL che dovrò accorciare drasticamente se voglio leggerlo -.-". Raven Boys, boh... Non mi ispira. E Calpurnia, è da un un anno o due che è uscito se non sbaglio, e mi ha sempre incuriosito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte pazze per "Dopo" XD
      Guarda Raven Boys è un po' incasinato all'inizio, ma ad un certo punto diventa abbastanza intrigante.. peccato che negli ultimi capitoli ci siano un po' di refusi.. che fastidio mi danno!

      Elimina
  7. Sul mio blog, c'è una cosa per te cara momy ;)
    http://emozionidiunamusa.blogspot.it/2014/01/domandiamoci-e-rispondiamoci.html

    RispondiElimina
  8. Io voglio "Dopo" xD strano vero? xD

    RispondiElimina
  9. Dopo mi ha letteralmente folgorato, ho saputo della sua pubblicazione un paio di settimane fa e da quel giorno non faccio altro che pensarci... peccato che anch'io sono nel bel mezzo del "fioretto smaltisci libri", fino a marzo non comprerò niente :(
    Il secondo invece non lo conoscevo proprio, sembra un libro per bambini ma sembra anche interessante e dolcissimo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse il secondo potrebbe piacere a Vera? Che dici?

      Elimina