giovedì 2 gennaio 2014

Libro della settimana "Legend" di Marie Lu


Salve a tutti!! Che si dice di bello? Come avete iniziato questo nuovo anno? Io sono in ferie, pertanto sono felice come una bambina. 
Questa mattina mi sono alzata tardi, ho fatto colazione con calma al bar, e poi siamo andati in Outlet qui vicino dove abbiamo decisamente fatto girare l'economia! 

Non avevo ancora acquistato nulla di nuovo, ho aspettato i saldi, e i prezzi dell'outlet più lo sconto praticato, mi hanno fatto portare a casa un cardigan/cappotto della Datch e un bellissimo maglione nero della Gas.. evito di commentare quello che si è portato a casa mio marito O.O sta diventando peggio di me in fatto di Shopping! 

Bene, anno nuovo, recensione vecchia! Avevo in arretrato quella di "Legend" di Marie Lu, quindi ve la propongo ora. Per chi non avesse letto la notizia sulla pagina di FB, il libro, che era in palio come GA Natalizio, è già stato assegnato al vincitore e presto partirà per raggiungerlo! 

In un mondo dominato dall'odio e dalla vendetta, c'è ancora posto per l'amore? Los Angeles, Stati Uniti. Il Nord America è spaccato in due e, tra la Repubblica e le Colonie, la guerra sembra destinata a non finire mai. June è una quindicenne prodigio, nata e cresciuta in una famiglia appartenente alle più alte sfere della Repubblica. Ha un vero talento nel mettersi nei guai con i suoi superiori e le sue bravate al collegio militare sono spesso decisamente pericolose. Da quando i suoi genitori sono rimasti uccisi in un incidente stradale, l'unico su cui sa di poter sempre contare è il fratello maggiore Metias. Almeno fino al giorno in cui Metias viene assassinato in circostanze misteriose mentre è a guardia di un ospedale. Il primo sospettato è Day, un ragazzo della stessa età di June, ma proveniente dai più miseri bassifondi della Repubblica. Nonché il criminale più ricercato del paese. June ha un unico desiderio, vendicare la morte di suo fratello, ma il giorno in cui la sua strada e quella di Day si incroceranno per la prima volta, niente sarà più come prima...

"Legend" è assolutamente adatto a chi ama il genere distopico. Non ero particolarmente convinta della trama, e in effetti non ho trovato nulla di nuovo, rispetto agli altri libri di questo genere. 
Tuttavia, credo che l'autrice, abbia un buon potenziale, e che se svilupperà al meglio i libri successivi, riuscirà a conquistarmi del tutto. 

I personaggi sono ben caratterizzati, il libro è scritto sia dal punto di vista di Day (il protagonista maschile) che da quello di June (la nostra protagonista femminile). Cresciuti in due realtà completamente diverse, i due ragazzi finiranno per incontrarsi/scontrarsi a causa della morte del fratello di June, di cui Day è accusato. 
Quello che mi ha sorpreso è che questi personaggi sembrano più grandi dei loro quindici anni di età. Non ragionano sicuramente come adolescenti, e vivono come se portassero sulle spalle tutto il peso del mondo. 

Ciò che più mi ha colpito durante la lettura, è l'ambientazione descritta dall'autrice, cupa e minacciosa, mi ha lasciato tutto il tempo con un senso di smarrimento e inquietudine nelle ossa. 
Mentre per quello che riguarda il lato più "romantico" ho trovato le descrizioni piuttosto superficiali. L'autrice non da tempo ai due protagonisti di incontrarsi, che già scatta qualcosa tra di loro, il sentimento però, a mio avviso, rimane freddo.. non c'è quel trasporto, e quella crescita che io amo trovare in un libro. 

Nell'insieme la storia è leggibile e scorrevole, la parte finale è sicuramente la migliore, la più poetica e che mi ha lasciato con la voglia di saperne di più. Marie Lu è una di quelle autrici che, se saprà giocare bene le sue carte, può arrivare a sconvolgere il lettore con colpi di scena e morti improvvise (ebbene sì, eccone un'altra che ADORA sterminare i suoi protagonisti, mi chiedo cosa avranno mai mangiato da piccole queste donne? Pane e Veleno?) 

Consiglio il libro a tutti quelli che amano questo genere, non vi aspettate il libro più bello dell'anno, ma per una lettura scorrevole e godibile fa sicuramente al caso vostro! 
Monica 

12 commenti:

  1. Monica io ho adorato questo libro, non riesco a trovare un'imperfezione! personaggi molto maturi, sì.. ma tieni anche presente che anno un QI molto elevato, il massimo direi, rispetto a tutti gli altri. Day è cresciuto in strada,è ovvio che sia maturato così in fretta.. L'inizio l'ho trovato un po' lento, ma poi.. io l'ho divorato *O* anche io non vedo l'ora di leggere il seguito!! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahh tesoro mi fai troppo ridere XD Sulla questione dei "personaggi maturi" concordo con te, ci sta.. hanno avuto entrambi vite difficili, anche se diverse. Per la questione "AMORE" sinceramente volevo di più, ma ho buone speranze per il seguito :)

      Elimina
  2. A me 'sto libro non mi convince... Aspetto che esca il seguito per vedere se "cresce" bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' carino, magari se lo trovi usato è meglio :)

      Elimina
  3. Ce l'ho già in lingua, prima o poi lo leggerò (troppi libri!!)... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O.O a chi lo dici O.O tra l'altro ho iniziato un libro molto bello, ma anche molto difficile (per l'argomento trattato) e non so quando lo finirò... e intanto tutti gli altri rimangono in attesa di essere letti O:O

      Elimina
  4. Proposito per l'anno nuovo è leggero meno fantasy...ce la farò?...per il momento lo lascio da parte...magari lo leggerò quando usciranno gli altri xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ihihihihi questa me la segno! Sì ti consiglio di aspettare, troppe saghe aperte, intanto finiamo "Delirium" e "Divergent" *si sente MALE solo al pensiero*

      Elimina
  5. ora l'ho letto anche io. Non sei la prima a rilevare la discrepanza tra età anagrafica e maturità dei personaggi. Il libro mi ha convinto, assolutamente, ma in effetti per buona parte della lettura ho voluto scordare che si trattava di ragazzini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo sono sempre ragazzini messi a dura prova dalla vita, e quindi costretti a crescere velocemente.. però questi sono davvero piccoli, avesse detto che avevano 17/18 anni sarebbe stato più credibile secondo me. Vedremo come va con il secondo libro ;)

      Elimina