venerdì 2 settembre 2011

Libro della settimana "Luna" di Julie Ann Peters

Recensioni.. recensioni.. recensioni..
Si vede che sono stata in vacanza eh? Si lo so che vi ho tediato per tutto il periodo pre-vacanze con la questione "Harry Potter" e non ho ancora postato quasi nulla sull'argomento, ma al momento mi risulta alquanto difficile parlare del maghetto e dei suoi amici.. è come se una volta fatto mi dovessi staccare definitivamente da loro.. O.O oddio non starà mica diventando un'ossessione?? XD

Parliamo d'altro che è meglio!!!
Questa mattina vorrei raccontarvi la storia di Luna!!
Luna potrebbe essere una bellissima ragazza, alta, simpatica, intelligente.. adora fare shopping.. se non fosse che Luna in realtà si chiama Liam e vive solo di notte quando nessuno può vederla.
Liam ha sedici anni, è intelligentissimo, corteggiato dalle ragazze.. in special modo dalla sua migliore amica Aly, potrebbe avere il mondo ai suoi piedi se non fosse che da quando è nato si sente intrappolato in un corpo che non gli appartiene.
L'unica persona a conoscenza di questo segreto è sua sorella Regan, nella cui camera Liam si rifugia ogni notte, per trasformarsi nella donna che vorrebbe essere.
Nessuno dei due in realtà vive veramente.. Liam indossa una maschera tutti i giorni per non far trapelare la sua vera natura e accontentare due genitori troppo assenti per capire di cosa ha realmente bisogno.. e Regan vive nell'ombra di questo ingombrante segreto senza riuscire a costruirsi una vita propria.

"... Occhi che cercavano, scrutavano, desideravano.. cos'è che ognuno di noi desiderava veramente?
Liam naturalmente desiderava la libertà, desiderava essere Luna, ed essere amato e accettato per la persona che realmente era dentro di se. Beh buona fortuna.
Aly? Desiderava stare insieme a Liam. Desiderava una cosa che non avrebbe mai avuto.. un ragazzo.. l'uomio dei suoi sogni. Beh buona fortuna anche a lei.
Io? Io non avevo sogno. Ne desideri.
I sogni portano con se delusioni. Per non parlare del fatto che devi avercela una vita per sognarne una migliore.
Vidi me stessa, Liam e Aly scrutare intensamente il nostro futuro.
Un terribile presentimento s'insinuò sotto la mia pelle.
Uno di noi, oppure ognuno di noi era destinato a farsi male"
Regan Pag. 158-159

"Luna" è un libro delicato come un battito d'ali.. la sofferenza che questi due adolescenti provano li aiuterà a crescere, a fare scelte che a volte ti spezzano il cuore, ma che sono necessarie per poter vivere realmente.
La storia mi ha conquistata fin dalla prima riga, la lettura procede spedita alternando flashback della vita dei due fratelli, alla narrazione del loro quotidiano.
L'ironia con cui l'autrice riesce a trattare un argomento così delicato crea un'immediata simpatia nei confronti di Regan e Liam e della loro continua lotta per farsi spazio in un mondo che non è ancora pronto ad accettare la loro realtà.
Tra glitter e parrucche, lacrime e cocenti delusioni, i due fratelli (O per meglio dire.. le due sorelle) impareranno a conoscersi veramente e a combattere per ottenere la vita che desiderano.
Un libro raro, una storia d'amore fraterno, che vi scalderà il cuore come le parole di Regan

"Io l'amavo.. LEI era mio fratello"

3 commenti:

  1. L'unica cosa che riesco a pensare in questo momento è che VOGLIO questo libro!

    RispondiElimina
  2. @Sara :) devi assolutamente leggerlo.. te ne innamorerai ne sono sicura! (monica)

    RispondiElimina
  3. quoto Sara!!!!
    Paola

    RispondiElimina