giovedì 9 febbraio 2012

Recensione "Moon Dance" Di J.R.Rain


Ho finito proprio ieri il libro “Moon Dance” della casa Editrice Giunti!


Che dire.. in realtà vorrei parlarvi proprio bene di questo libro perché avevo letto i primi tre capitoli in anteprima e mi era sembrato carino.. ma poi il mio entusiasmo è andato scemando durante la lettura.

Samantha Moon custodisce un grande segreto! Dietro al suo aspetto impeccabile, ai suoi occhiali da sole iperfascianti, e alla sua pelle gelida si nascondono due personalità.
Da una parte una moglie triste e solitaria che il marito non vuole più, e che cerca di mantenere insieme i cocci che sono rimasti della sua famiglia, dall’altra una detective notturna, che vuole assolutamente scoprire cosa si nasconde dietro alla storia del suo ultimo e stranissimo cliente.
Samantha odia il sole e vive di notte, perché in realtà sei anni prima è stata aggredita e si è trasformata in una vampira.

Fino a qui la trama sembra decisamente nuova ed interessante.. tuttavia ho trovato il libro leggermente insipido, sarà forse che io non amo particolarmente i libri con i capitoli brevi.. e questo invece ne ha di brevissimi (poche pagine e via).

Certo il personaggio di Samantha è interessante e accattivante, la sua lotta interiore tra quello che è diventata e quello che vorrebbe essere poteva essere davvero un’innovazione in questo mondo ormai inflazionato dai vampiri… perché Samantha non è un’adolescente alla prime armi, è una donna adulta, moglie e madre.
Nello scorrere le pagine si percepisce tutta l'amarezza che Samantha prova per la vita che aveva, un matrimonio che ormai sta andando a rotoli e la consapevolezza che ormai il suo corpo è cambiato e che sta acquistando sempre più forza!
Purtroppo però, a mio avviso, l’autore non è riuscito a conquistarmi fino in fondo.
Il libro si legge velocemente, ve lo consiglio solo nel caso in cui amiate il genere vampiresco/detective story.. devo dire che in altri blog che frequento ho letto ottime recensioni su questo libro…  sarà mai che questi vampiri iniziano a stancarmi e forse sono io che non riesco più a cogliere l’entusiasmo della novità in questo genere di libri?

Alla prossima 
Monica 

11 commenti:

  1. Uh...peccato! Ce l'ho sul Kindle questo libro e mi aveva ispirato tanto. Anche a me incuriosiva approcciarmi con un personaggio adulto...bah, quando lo leggerò ti farò sapere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mikina magari sono io che sono anti-vampiri in questo momento! E poi rimane il problema dei capitoli corti.. proprio non andiamo d'accordo! Magari a te piace.. poi fammi sapere!

      Elimina
  2. A me è piaciuto andando avanti con la lettura,perchè all'inizio non mi convinceva proprio. cmq anch'io, anche se mi è piaciuto,comincio a stufarmi dei vampiri,perchè ormai le storie si assomigliano tutte.
    Speriamo in un nuovo filone :)

    RispondiElimina
  3. Io l'ho trovato molto carino : sarà che non leggevo qualcosa sui vampiri da tempo .. ! :)

    RispondiElimina
  4. Non l'ho letto, ma probabilmente ti sei un po' stancata dei vampiri che in effetti stanno spopolando. Io preferisco guardarli in tv piuttosto che leggerli! :P

    RispondiElimina
  5. Questo libro lo leggerò quando avrò il kindle e da un pò che non leggo libri sui vampiri ho anche altre saghe da finire (va be ho una quarantina di libri da finire... speriamo presto...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O.O Micht 40 libri!!! coraggio ce la puoi fare XD

      Elimina
  6. mi sa che stavolta passo...o forse no...ho ordinato il Kindle apposta XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD tesora magari a te piace! Chi lo sa!

      Elimina
  7. Sono venuta a leggere ora la tua recensione, dopo che ho scritto la mia. Devo dire che mi trovo d'accordo con te, neanche a me il libro ha conquistato. Non credo che sia colpa dei vampiri, perché devo dire che le storie ben scritte su di loro continuano ad affascinarmi, ma questa ha una marcia in meno, secondo me è colpa dello stile di scrittura.
    Intendiamoci non è un brutto libro, però si merita una sufficienza e non di +.

    RispondiElimina
  8. A me invece ispira molto nonostante abbia sentito qualche nota stonata sul web. Per quanto riguarda l'ebook reader, non mi sono ancora abbituata, lo uso solo per quelle letture di cui non posso procurarmi il cartaceo che, purtroppo per me, stanno aumentando.
    Ciao

    RispondiElimina