giovedì 13 febbraio 2014

Libro della settimana - Il profumo del pane alla lavanda di Sarah Addison Allen

Buongiornoooooooo!

Si vede che sono di buon umore? XD Oggi splende il sole, e quando c’è il sole sembra tutto più bello, anche venire in ufficio (o.o Ok.. anche per oggi ho detto la mia personalissima cavolata).

Previsioni meteo a parte, questa mattina mi sento carica, quindi prima che mi passi la voglia di scrivere, ho deciso di buttare giù una breve recensione di un libro che ho appena letto.

Era diverso tempo che volevo decidermi a leggere qualcosa di Sarah Addison Allen, avevo letto recensioni davvero molto belle su questa autrice, e visto che il periodo è particolarmente romantico e che avevo voglia di una lettura piacevole, mi sono buttata su “Il profumo del pane alla lavanda”.

Claire è una Waverley e conosce bene le magiche proprietà di frutti e fiori che crescono nel suo giardino. Dalla nonna, Claire ha ereditato la grande casa in cui vive sola e ricette preziose che possono cambiare il destino delle persone. I nasturzi inducono a mantenere i segreti, le bocche di leone spengono la passione e la lavanda... Tuttavia, la sua è una vita tranquilla. Almeno fino al giorno in cui la sorella Sidney, scappata di casa dieci anni prima, bussa inaspettatamente alla porta e fa vacillare il muro che Claire ha costruito attorno al proprio cuore.

Ora, ma perché non mi sono decisa prima??!!
Dal primo momento in cui ho posato gli occhi su questo libro e ho iniziato a leggere, è stato amore.
La storia raccontata dalla Allen, è semplice, ben delineata, romantica, ma soprattutto magica.

Leggendo questa storia, mi sono ritrovata tra le mani un piccolo gioiello. Uno di quei libri che incantano, e ti trasportano in un mondo lontano, ricco di magia e sentimenti.

Non vi aspettate una trama ricca di colpi di scena, non è questo che troverete in questo libro.

Lasciatevi, invece, trasportare dalla sonnolenta calma di Bascom, dagli innumerevoli personaggi che ruotano intorno alle due protagoniste, dal loro modo di vivere e di vedere la vita.
Ma soprattutto, e non mi stancherò mai di dirlo, lasciatevi trasportare dalla magia che pervade tutto il libro.

Cibi particolari che aiutano le persone che li mangiano, un albero di mele che assolutamente vuole far parte della famiglia Wawerley, e che interagisce con loro in ogni modo, una simpatica vecchietta (Evanelle il mio personaggio preferito) che gira con una sacca perché sa che ogni tanto deve consegnare degli oggetti a qualcuno e tanti altri piccoli particolari che mi hanno fatto amare questo libro.
Anche il lato romantico non viene trascurato, e la Allen riesce con poche e semplici frasi a farti provare una miriade di emozioni.

Se in questo periodo vi sentite particolarmente romantiche e avete voglia di una lettura leggera, vi consiglio assolutamente questo libro. Io già so che ora dovrò comprare tutti i libri della Allen!


A presto 

Monica 

17 commenti:

  1. Questo lo punto da un po': è grande la curiosità verso la Allen. Sonia, poi, me la consiglia coninuamente. Ora ti ci metti pure tu... :P
    Prima o poi, lo prendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda è carinissimo, scritto bene, semplice ma pieno di sentimento! *_* Io mi sono divertita proprio nel leggerlo e i personaggio sono stupendi!

      Elimina
  2. Deciso...sarà il prossimo libro che leggerò!!xD Dopo aver finito la saga di Shatter Me sento decisamente il bisogno di dolcezza e romanticismo (infatti ho iniziato Anna and the French Kiss) xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì leggilo!! Non te ne pentirai *_*

      Elimina
  3. Monica, ma le nonnette ti colpiscono sempre? :X
    scherzi a parte ci vogliono dei libri romantici e rilassati.
    fanno bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buahahahah Evanelle è meravigliosa!!

      Elimina
  4. Questo libro mi attira da molto....

    Anche qui c'era il sole...già, c'era, perchè adesso ha ripreso a diluviare! Uffffffffffffffffffffff

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ç_________________ç no la pioggia NOOO!

      Elimina
  5. Ti ho premiato qui: http://whois-charlie.blogspot.it/2014/02/liebster-blog-award-20.html :)

    RispondiElimina
  6. Ho questo libro da tanto tempo e l'ho messo in stand by per l'orticaria che mi hanno fatto venire con questi titoli a sfondo botanico o culinario. Qui addirittura li abbiamo tutti e due!!!
    Questo infatti, in origine si intitola "Garden Spells" mi pare, decisamente più suggestivo de' 'sto pane alla lavanda, che mi puzza solo il nome!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bauhahahahaha infatti il titolo originale è MOLTO meglio, anche perchè il pane alla lavanda si incontra una sola volta nel libro XD

      Elimina
  7. Ho adorato quell'albero di melo!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah Sì è troppo simpatico XDXD

      Elimina
  8. Che meraviglia!! *^* credo che lo metterò nel prossimo ordine di Amazon!! **
    lo stile della Allen mi piace molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho preso su Libraccio sotto Natale, un vero affare, solo 4 eurini! Leggilo tesoro, te ne innamorerai!

      Elimina
  9. Monica, per colpa tua (grazie a te) il libro è passato dal "Ah questo titolo lo conosco" al, me lo devo assolutamente ricordare come prossima lettura leggera e "magica".
    Uff.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ihhihihi non ritenetemi responsabile se i vostri portafogli poi sono vuoti XDXD

      Elimina